Serge Milano

Il Cannoncino di Milano.
 

Chi Siamo

Sergio Gavazzeni

Sergio Gavazzeni inizia la sua carriera nel mondo della moda nel 1979 e apre con la moglie la ditta di cinture Dora. Tutt’oggi l’azienda è affermata a livello internazionale e lavora per i marchi della moda più importanti.
Parallelamente, circa 10 anni fa, Sergio inizia ad approcciarsi alla cucina, frequentando moltissimi corsi. 
Il mondo che più lo appassiona è quello della pasticceria tanto che, nonostante gli impegni che l’azienda Dora comporti, decide di iscriversi al corso serale di aiuto pasticcere.
Essendo un uomo molto determinato e instancabile inizia a coltivare l’idea di investire nel mondo della pasticceria con il maetro Giovanni Cavalleri che offre prodotti assolutamente eccellenti.

Il cannoncino speciale esposto e mantenuto a 35 gradi, riempito al momento con la tua crema preferita

Insiste molto su questo progetto e finalmente riesce nel suo intento aprendo il primo punto vendita all’aeroporto di Orio al Serio.
Dopo un paio d’anni il negozio è più che solido e avviato e l’animo imprenditoriale di Sergio non si accontenta: decide di voler realizzare il suo sogno: aprire un punto vendita in centro a Milano.
Sergio vuole però aggiungere il suo prodotto preferito: il cannoncino, il mignon più semplice e riprodotto da chiunque, ma mai all’altezza di quello del maestro Giovanni Cavalleri.
Decide però di voler catturare il pubblico creando qualcosa di speciale: vuole che il prodotto sia esposto in un banco che mantenga la pasta sfoglia ad una temperatura di 35 gradi (banco con perni appositamente brevettato) e vuole che sia riempito al momento.

Giovanni Cavalleri

Il maestro Giovanni Cavalleri fa parte dell’Accademia Nazionale Pasticceri Italiani (AMPI) ed è riconosciuto a livello nazionale ed internazionale.

Il Processo

La Crema Pasticcera

La crema pasticciera è una ricetta particolare, con una storia che si muove tra mistero e bontà: sono infatti sconosciute le origini di questo alimento, tanto buono quanto ricercato e gustoso. 

La crema, densa, dal carattere deciso e dall’animo corposo conferitole dal latte , è conosciuta e apprezzata in tutto il mondo: rappresenta la base e la sostanza del nostro cannoncino. 

Preparata con sapienza e dedizione dal maestro Giovanni Cavalleri è elemento imprenscindibile, capace di eccitare le papille gustative e coccolare ogni palato.

La Pasta Sfoglia

Una leggenda narra di un pasticcere che, durante la lavorazione della pasta brisée, si dimenticò di mettere il burro. Cercando di rimediare all’errore, lo fece a pezzetti e lo incorporò all’impasto: il risultato fu la nascita della pasta sfoglia.

I principali ingredienti sono farina e acqua, che danno all’impasto la giusta elasticità, il burro, che dona consistenza e determina la qualità della sfoglia, e il sale, che se dosato sapientemente, regala in cottura colore e sapore. 

Il Cannoncino

Il cannoncino usato sempre come dolce, risulta friabile, ed è uno dei pasticcini più conosciuti e richiesti dagli italiani, tradizione soprattutto del nord Italia. È un pasticcino composto da pasta sfoglia arrotolata. 

Da Serge, è stato brevettato un bancone che permette di mantenere la temperatura della pasta costante, a 35°, mantenendo così il cannoncino sempre come appena fatto: fragrante, profumato ma soprattutto pronto per essere riempito al momento con crema pasticciera, zabaione, pistacchio o cioccolato. 

La Scatola Regalo

Per un pensiero speciale, la scatola regalo da 6 o 12 cannoncini, rappresenta una soluzione fine e ricercata per deliziare amici e famigliari. E’ un’idea originale e adeguata a ogni situazione. Il rivestimento monoscocca dal gusto contemporaneo e deciso rimanda alle forme del mondo della moda e del design.

Nove persone su dieci amano i cannoncini la decima mente

In amore, i veleni più amari stanno nascosti sotto i mieli più dolci.

Ovidio

Il caffè rende possibile alzarsi dal letto. Il cioccolato lo rende utile.

Serge